Trentino Tv, il Sindacato è in attesa della posizione della PAT
domenica 2 luglio 2017

Il Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige, d'intesa con la FNSI, ribadendo la propria posizione, prende atto del comunicato dell'editore (riportato in calce) e rimane in attesa di atti ufficiali della Provincia Autonoma di Trento, titolare della delega statale sugli ammortizzatori sociali, e del Ministero del Lavoro.

E’ con triste rammarico che apprendo, da una nota del Sindacato dei giornalisti della Regione Trentino Alto Adige e riportata dalla stampa locale, di essere indicato come unica causa del ritardo del pagamento, ai dipendenti di Trentino Tv, delle indennita’ di solidarieta’ previste dal contratto Cds, in essere nella mia azienda nel corso del 2016.

Constato inoltre con dispiacere che il sindacato, anziche’ adoperarsi fattivamente per velocizzare le procedure all’Ispettorato del Lavoro della Provincia Autonoma di Trento e al competente Ministero del Lavoro, suggerisce alla Provincia di congelare i contributi previsti dalla legge a sostegno dell’emittenza locale, creando un ulteriore danno all’azienda e conseguentemente ai dipendenti stessi.

Preciso che da parte mia e’ stata fornita tutta la documentazione richiesta, che non mi risulta nessuna irregolarita’ nel contratto di solidarieta’ e quindi, se vi sono ritardi, questi sono unicamente dovuti alla procedura burocratica di cui non ho alcuna responsabilità.

Confermo infine la mia solidarieta’ ai dipendenti che aspettano da mesi le indennita’ dovute.

L’Editore di Trentino Tv
Graziano Angeli

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.